Pages Menu
Categories Menu

Posted by on Ott 13, 2014 in Eventi, News | 0 comments

IL CENONE “CATTIVISSIMO” DI COPI

LATOURDELADEFENSE

Se non conoscete Copi, straordinario scrittore e drammaturgo argentino che ci ha regalato testi ad alto tasso di fantasia, surrealtà, invenzione e provocazione, tra cui il celeberrimo Loretta Strong, non potete perdervi questa messa in scena de La Tour de la Défense, racconto di un lisergico e incredibile cenone di fine anno, con la produzione di Teatro di Dioniso.
E non potete perderlo per almeno 2 semplici buoni motivi: per la regia di Elena Serra e per la cena/degustazione dei Cuochivolanti!
Qua sotto tutte le informazioni.

LA TOUR DE LA DÉFENSE
di Copi

nella traduzione di Luca Coppola e Giancarlo Prati
regia e adattamento Elena Serra
con Roberta Lanave, Matteo Baiardi, Gianluigi Barberis,
Vittorio Camarota, Vincenzo Di Federico, Gianluca Gambino
con la collaborazione di Cuochivolanti
progetto video Massimiliano Della Ferrera
sonorizzazione G.U.P Alcaro
luci Cristian Perria
assistente alla regia Chiara Cardea
progetto comunicativo Marta Valsania
ufficio stampa Ilaria Gai
foto e trailer Roberto Freddi
produzione Teatro di Dioniso
con il sostegno del Sistema Teatro Torino

È la notte di capodanno e il surreale cenone a casa di Luc e Jean si trasforma in pretesto per svelare le illusioni, i sogni, le passioni amorose, i segreti dei disincantati e singolari ospiti e dei loro visitatori: una coppia omosessuale in piena crisi d’identità e d’amore, un travestito mitomane, un professore di filosofia americano, una giovane madre tossicodipendente e un avvenente immigrato che si prostituisce per necessità. Il testo scritto da Copi nel 1978, e messo in scena in Francia nel febbraio dello stesso anno presso il Theatre la Founteine di Parigi rivela la poetica acre e corrosiva dell’autore, svelando con crudele lucidità, e uno stile che gioca con l’avanspettacolo e il varietè, il dramma di un Occidente votato alla decadenza, e che si fa misteriosamente presagio della tragedia dell’11 settembre.

Copi riscrive il mito di Medea chiamando in causa l’ identità di genere, la politica, la società civile, la difficoltà dell’integrazione razziale, attraverso un linguaggio visionario e ironico, raccogliendo la grande eredità storica del teatro comico e usandolo come grimaldello per sovvertirne il senso.

Un grande tavolo imbandito attrae e respinge i personaggi come un magnete e accoglie il pubblico. Gli attori sono vettori che si muovono continuamente, velocemente, costruendo senza sosta l’occasione per ridere, distruggendola subito dopo. L’azione precipita, si fa parossistica fino all’immobilità che svela il dramma, spingendosi senza sosta al di là dei limiti del comune senso del pudore. Alla fantasia dei CuochiVolanti il compito di comporre il menù di una cena che si preannuncia assolutamente originale.

Lo spettacolo è consigliato ad un pubblico adulto.
Spettacolo per 25 spettatori con degustazione.

dal 15 al 24 ottobre (escluso domenica 19) ore 20.30
Superbudda – via Valprato 68 – Torino

27-28-29 ottobre
Diavolo Rosso Piazza S. Martino 4 – Asti

Ingresso: 25 Euro
prenotazione obbligatoria latourdeladefense@gmail.com
(il costo del biglietto include la degustazione e il tesseramento annuale Superbudda)